è bastato uno sguardo…

… per scatenare le pulsioni recondite della ragazza. stava ballando normalmente, ma come mi ha notato, ha iniziato ad avvicinarsi ed a strusciarsi con calore, e subito è partita la lingua a mulinello ed un movimento pelvico ancestrale. la musica ed il fumo artificiale faceva da cornice a questa situazione eccitante… ad un certo punto le mani toccavano ciò che sarebbe stato indecente in altre circostanze, e le gambe di lei non toccavano più il pavimento…

urge una precisazione: non ero certo io l’oggetto delle sue attenzioni morbose, la tipa in questione l’avevo incontrata tempo fa in un locale latino, dove abbiamo scambiato qualche battuta; ieri era con un/il tipo all’Alcatraz, e se pensava che questo comportamento potesse suscitarmi invidia, sappia solo che ha suscitato un goliardico divertimento soddisfatto ed una beffarda compassione… volevo fermarmi per farmi ringraziare dal tipo, ma meglio evitare questioni inutili.

L’ho detto e lo ripeto: se mi va male con l’informatica, sono pronto ad aprire un’agenzia matrimoniale, con consulenze psicologiche per ravvivare il rapporto di coppia!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s